Studio legale Canella Camaiora per la protezione e tutela della creatività – P.R.C. Srl

Studio legale Canella Camaiora per la protezione e tutela della creatività

Studio legale Canella Camaiora per la protezione e tutela della creatività

Tempo di lettura: 4 Minuti

L’ingresso al primo piano di via Merlo 3 è illuminato dal sorriso di Antonella Marmo, giovane avvocato che ci accoglie dentro lo studio legale Canella Camaiora. Antonella è originaria di Salerno ma si è trasferita a Milano nel 2013 dopo la laurea conseguita a pieni voti alla Scuola di Giurisprudenza dell’Alma Mater Studiorum di Bologna. Da Canella Camaiora ha svolto il suo praticantato e si occupa principalmente di diritto del lavoro, senza però negarsi la possibilità di aperture verso altri ambiti di competenza. Sottolinea come l’approccio sinergico sia cifra dello studio legale presso cui lavora, un ambiente giovane ma popolato da professionisti che hanno fatto del dinamismo una virtù.

L’incontro One to One è impreziosito dalla presenza dei colleghi di Antonella, Nicoletta Barbaglia, art lawyer, specializzata in diritto dell’arte e da Arlo Canella, uno dei soci fondatori dello studio specializzato in comunicazione d’impresa e in difesa della proprietà intellettuale.

Proprio questa specializzazione, la tutela della proprietà intellettuale, vero fiore all’occhiello dello studio legale, desta la nostra attenzione. Al tema, molto caro a noi di P.R.C., dedichiamo la maggior parte della nostra chiacchierata: Arlo, in particolare, ci spiega con entusiasmo diversi progetti, fra cui spiccano gli eventi divulgativi “Autodifesa per Artisti” e “Come difendere un’idea innovativa” che si articola in una serie di eventi previsti in diverse città – Salerno, Roma, Torino e Milano.

Autodifesa per Artisti: con Canella Camaiora la legge diventa “pop”

Gli eventi organizzati dallo studio, come quelli citati sopra, nascono dalla volontà di rendere accessibile una materia giuridica di cui si parla molto ma si capisce poco. Si vuole rendere consapevoli dell’importanza della protezione della loro creatività tutti quegli artisti, musicisti, inventori ma anche imprenditori, startupper e liberi professionisti privi di competenze giuridiche in materia. “Troppo spesso” – si legge nella descrizione dell’evento sul sito – “imprese e startup non sanno che ‘chiacchierare di qualcosa di innovativo’ prima di depositare potrebbe addirittura distruggere la possibilità di ottenere un valido brevetto. La scelta di un marchio sbagliato può generare pericolose interferenze con i concorrenti e mettere a rischio gli investimenti già fatti”. Nei brevi incontri – della durata di circa 90 minuti, a partecipazione gratuita, vengono illustrate le regole alla base della proprietà intellettuale, utilizzando un linguaggio semplice e comprensibile a tutti.

Il relatore degli eventi è Arlo Canella, non solo un ottimo avvocato ma anche un appassionato oratore che ha ideato il progetto e cura personalmente la scelta delle location (mai banali, come per esempio l’imminente evento del 31/01 organizzato a Firenze presso Impact HUB Florence, uno spazio ex-industriale – le ex-Dogane di Firenze Rifredi – che racchiude in sé postazioni e uffici in coworking, uno spazio eventi, sale riunioni e postazioni skype con due cortili esterni.) la successione e il tema degli interventi. Arlo è anche un esperto di design ed eroga consulenze ad hoc ad esperti del settore. L’iniziativa è peraltro supportata da Proofy, startup innovativa che ha già guadagnato il sigillo di eccellenza della Commissione Europea, che ha realizzato un sistema per la datazione e la conservazione digitale delle creazioni dell’intelletto umano, facilitandone la protezione.

Ciò che distingue lo studio legale Canella Camaiora e che dà un valore aggiunto ai clienti che decidono di farsi rappresentare è la possibilità di usufruire di un servizio di consulenza da parte di professionisti veramente a tutto tondo. Nicoletta Barbaglia, ad esempio, con la sua specializzazione in diritto dell’arte porta allo studio la sua competenza e conoscenza della realtà artistica contemporanea. Lo studio, inoltre, è innovativo nel senso che offre al proprio cliente (creativo) una maggiore vicinanza dovuta alla conoscenza diretta di alcuni temi cruciali. Lo studio è ferrato in materia di trend e analisi di mercato, e può garantire così una visione più ampia  al cliente ad esempio nel momento della registrazione del suo marchio, oppure quando sorge la necessità di riprogettarne uno vecchio e compiere quindi un’azione di re-branding.

Lo studio legale Canella Camaiora, quindi, grazie all’esperienza e alla competenza di chi vi opera, eroga innanzitutto servizi legali, ma è anche in grado di fornire un supporto ragionato ai clienti che hanno a cuore la tutela del loro progetto creativo personale.

Noi di P.R.C., come organizzatori di eventi artistici abbiamo a cuore il tema della tutela della proprietà intellettuale. Per questo motivo gli artisti decidono di collaborare con noi, perchè siamo supportati nei nostri progetti da professionisti che, come in questo caso, lavorano con noi per assicurare la migliore performance possibile.

Hai un’idea creativa che vorresti presentarci?

Stiamo aspettando te!

 

Lasciaci i tuoi dati e sarai ricontattato al più presto!